La libertà di fallire

Febbraio 15, 2021

In questo articolo voglio condividere con voi una realizzazione rivoluzionaria che ha letteralmente stravolto la mia vita. Come da titolo, voglio parlarvi di come mi sono riappropriato della mia libertà.

Per tutta la vita sono stato afflitto dalla sindrome del perfezionismo, ogni cosa doveva essere fatta al 100% o affatto. Tutte le sfide dovevano essere completate con successo, non importa a quale costo. Ne consegue l’inevitabile corollario: fallire non è un’opzione.

Sebbene io non possa rinnegare il valore di questo principio, sono arrivato ad un punto della mia vita in cui lo stesso ha svolto la sua funzione, e deve lasciare il posto ad un nuovo set di regole.

La limitazione principale del vecchio assunto è legata appunto al fatto che si tratta di una regola rigida, che non ammette alternative.

Come tutti pattern nella vita, dobbiamo vedere alla lezione che dobbiamo imparare da esso. Quando questa è stata appresa, è sicuro lasciarlo andare per entrare in paradigma più evoluto. Per me il perfezionismo e il terrore del fallimento sono stati un mezzo per imparare due cose: la prima, sta nell’acquisizione della capacità di mettere a frutto il massimo intento e focus per provare tutte le strade. In altre parole, diventare un “lavoratore” che non ha problemi a impegnarsi a fondo. La seconda, quella definitiva, è stata quella di imparare a lasciare andare il risultato, perché non importa quanto ti impegni o quanto lo neghi, il fallimento è parte della vita.

Come dicevo, il prezzo da pagare per queste lezioni è stata la schiavitù. Tuttavia, è arrivato il momento di essere liberi. Questo non significa dimenticare le lezioni, ad esempio diventare pigri o compromettere i risultati, al contrario. Significa essere in grado di scegliere come impiegare le proprie energie e il proprio tempo, e soprattutto essere Okay con l’idea che il fallimento è inevitabile.

Questo percorso mi ha reso libero e la conseguenza della libertà è maggiore serenità e pace. Che è, per certi versi, il vero obiettivo di tutti.

Il fatto interessante è che chiunque può seguire le mie orme, se vuoi iniziare un percorso di Coaching con me, candidati qui.

Ti può interessare…

Dieta Carnivora: Devi Mangiare anche gli Organi?

Dieta Carnivora: Devi Mangiare anche gli Organi?

Uno degli approcci alla dieta carnivora è quello di consumare muscolo e sale. Questo approccio viene definito oltreoceano "Lion's Diet" Ma si tratta di un approccio corretto? Ancor meglio: devi mangiare anche parti dell'animale che non siano muscolo per stare bene? A...

La Paura che ti Blocca dal Fare Più Soldi

La Paura che ti Blocca dal Fare Più Soldi

L'altro giorno ho avuto un'esperienza psichedelica, nella quale non andrò troppo nei dettagli per ovvie ragioni legali, ma mi ha insegnato qualcosa di importante, dandomi una chiave di lettura nuova al come le persone vivono la propria vita. Forse credi di vivere la...

Il Mio Percorso Carnivoro

Il Mio Percorso Carnivoro

Sono passati ormai 4 anni da quando ho intrapreso il mio percorso con la dieta carnivora. Quando ho iniziato le informazioni erano introvabili e l'unico a parlare di Dieta Carnivora era il dottor. Shawn Baker con appena 4.000 follower su Instagram. Oggi ne ha 260.000....